Gucci scatena la sua anima Afro per la pre-fall 2017 2018

Contro ogni discriminazione. E’ questo il messaggio forte e al tempo stesso allegro per i colori e le fantasie in bella mostra della nuova campagna per la pre-fall 2017-2018 di Gucci che sarà on air da metà aprile. Alessandro Michele ha in qualche modo detto stop a ogni razzismo, che pure in passato ha suscitato vari dibattiti nel fashion proprio sull’uso delle modelle di colore, mettendo in scena un “balletto” di tendenze e di emozioni che vede come protagonisti modelli e modelle, ballerine e artisti, proprio solo di colore.

Alessandro Michele, che è il creative director di questa forte comunicazione, ha preso spunto dalla mostra Made You Look dedicata alla mascolinità e al dandismo degli uomini di colore, ospitata alla Photographer’s Gallery di Londra, per questa campagna pubblicitaria di Gucci, che per questa stagione esplora l’esuberanza e l’espressione personale degli uomini e delle donne che sfidano le convenzioni della società attraverso performance, arte e danza.

Ispirata all’opera dell’artista del Mali, Malick Sidibeì, che ritrasse la vita notturna e la cultura giovanile della sua città, Bamako, la campagna illustra la libertà d’espressione nella musica e nella danza. Ambientate tra sale da ballo e colorati studi fotografici improvvisati, le immagini catturano un gruppo di uomini e donne che danzano appassionatamente e posano per l’obiettivo dei fotografi. Richiamando lo spirito del Northern Soul, il movimento underground inglese degli anni ’60 contraddistinto da inconfondibili e atletici passi di danza e da una effervescente scena sociale, le immagini di Glen Luchford sono dinamiche, vibranti e spontanee.

Eccole qui:

gucci pre fall 2017 gucci pre fall 2017 gucci pre fall 2017 gucci pre fall 2017 gucci pre fall 2017 gucci pre fall 2017 gucci pre fall 2017 gucci pre fall 2017

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here