Paris Fashion Week: è logomania

 

Gli stilisti per la Primavera Estate 2018 hanno portato in passerella una moda uomo che grida il proprio nome in tutti i suoi dettagli.

Kris Van Assche per festeggiare i primi dieci anni come designer per Dior Homme, crea un nuovo logo e ne ricopre le cuciture laterali dei completi, lo appone alle t-shirt basiche, alle felpe smanicate e sui nastri intorno al collo e legati al polso dei modelli.

paris fashion week

I colori che predominano nelle sfilate sono il nero per gli abiti dalla silhouette sottile e definita ma anche il rosso, il burgundy e il bianco, da abbinare a shorts cortissimi, ai pantaloni dal taglio morbido e alle giacche sportive stile collegiale americano.

Per Valentino, Pierpaolo Piccioli ha creato un nuovo logo VLTN, che appare non solo zaini e accessori, ma anche sulle camicie bianche di popeline da cui spuntano fusciacche coloratissime dai dettagli etnici, gli stessi che si ritrovano nei giubbotti e nelle sneakers.

Le tinte a contrasto, dei pantaloni e nelle impunture, simboleggiano differenti culture unite in un unico mondo, in cui libertà e personalità abbattono tutte le barriere, fisiche e mentali.

paris fashion week paris fashion week paris fashion week
L’esploratore di Alexander McQueen è il protagonista incontrastato della linea uomo di Sarah Burton. I trench, visti anche con Acne Studio nella versione oversize, hanno intarsi di patchwork in principe di galles, si indossano con canottiere di pizzo e camicie più casual ma sempre con una collana sottile stretta sul colletto. E poi chiodi in pelle rosso fuoco, neri, smanicati, foderati di pelliccia.

paris fashion week

Se ti piace la moda maschile e hai sempre sognato di diventare un modellista iscriviti subito al nostro corso di modellista uomo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here